Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Lo spazio è la matrice da cui nascono tutti gli elementi. Spazio ed etere sono sotto, dentro e fuori, nel centro, intorno a noi e all’interno di tutti gli altri elementi. Pervade la nostra esistenza e quella dell’Universo intero, è onnipresente, onnipotente, ci guida verso il vuoto inteso come casa (chiamata “campo” nella fisica quantistica) nella quale tutti gli altri elementi vivono ed operano. Non vi è nulla in questo elemento, è il più etereo, il più difficile da “comprendere” proprio perché la sua natura non si mostra. Eppure, proprio nel suo vuoto, troviamo la pienezza. Il lavoro su spazio ed etere, due elementi che convivono bene, si completano e che nel linguaggio delle asana vengono presentati insieme, porta a divenire maggiormente ricettivi, espansivi e a nostro agio nel presente. 

Nel corpo fisico spazio ed etere vengono risvegliati attraverso gli inarcamenti, indirizzando le zone di cuore, polmoni ed area toracica in generale

10.00-12.30: Nella pratica del mattino ci concentreremo sull’apertura del singolo scapolare e sull’ascolto di come radicamento e richiamo della parte bassa del corpo ci permette di trovare leggerezza e maggiore mobilità in quella alta, petto, dorso e braccia.

14.30-17.00: Nella pratica del pomeriggio scopriremo le qualità energetiche di questi due elementi e andremo a richiamare il loro potere per entrare negli strati più sottili del nostro corpo energetico.

Torna in cima